piante-tropicali-da-esterno

9 piante tropicali da esterno: crea la tua oasi in giardino

Immagina un caldo giorno estivo nel tuo giardino, disteso sulla tua sedia a sdraio, a sorseggiare una piña colada e a fare da sfondo una nuova luccicante piscina. Cosa manca? Be’, sicuramente un po’ di verde esotico a tema!

Quando si tratta di progettazione del verde di una zona outdoor, e non parliamo solo di un giardino con piscina, ormai stanno prendendo sempre più piede le piante tropicali da esterno e non è raro vedere una Strelitzia ergersi nel prato di qualche abitazione.

Ma quali sono le piante più adatte per decorare la tua personale oasi tropicale? Scopri 9 meravigliose tipologie esotiche leggendo il nostro articolo.

1. Palma di San Pietro: tra le piante tropicali da esterno per eccellenza

Potevamo scrivere un articolo sulle piante tropicali da giardino e non menzionare le palme? Sicuramente sono tra le più conosciute e apprezzate per decorare qualsiasi giardino.

palma-di-san-pietro

La Palma di San Pietro è una tipologia che rimane relativamente piccola, non superando i 2 m di altezza. Non è difficile vederla crescere spontaneamente anche in Europa, per questo motivo non ti darà problemi nella sua coltivazione. Le sue grandi foglie a ventaglio ti trasporteranno immediatamente su una spiaggia esotica.

2. Frangipani

frangipani-da-giardino

Questo albero da giardino dal profumo paradisiaco e dalle fioriture vivaci soddisferà tutte le tue fantasie di benessere. Il frangipani è il fiore tropicale per eccellenza, molto importante nella cultura hawaiana. È perfetto come arbusto da tenere in vaso vicino alla tua zona relax, così da rendere l’atmosfera delle tue serate estive davvero inebriante.

È molto semplice da coltivare e incredibilmente tollerante alla siccità. In zone molto calde dove le temperature non arrivano sotto lo zero, può essere lasciata fuori tutto l’anno, altrimenti bisogna avere cura di portarla all’interno o ripararla.

Scopri tutti i 10 fiori profumati per il tuo giardino

3. Piante tropicali da esterno particolari: Passiflora

Una delle più sorprendenti e spettacolari tra le piante tropicali da esterno, la passiflora cresce dagli 8 ai 30 metri di lunghezza con fiori dalla bellezza indescrivibile e dall’aspetto quasi alieno. Gli intricati strati di petali e filamenti sono disponibili nelle tonalità del bianco, viola, lavanda, blu, rosa e rosso ed è la fioritura da cui nasce il frutto della passione.

passiflora

È una pianta rampicante, quindi può essere coltivata in vaso su un graticcio oppure lasciare che si arrampichi su una recinzione o una pergola. Nonostante sia una pianta di origine tropicale resiste anche a temperature più rigide e necessita un’innaffiatura regolare e abbondante.

4. Gelsomino

gelsomino-pianta-tropicale-da-esterno

Tra le piante tropicali da esterno fiorite, il gelsomino è forse quello più conosciuto e popolare. Piccoli fiori bianchi e cerosi sbocciano dalla primavera all’estate, alcuni anche in autunno, su rampicanti che crescono fino a 30 metri di lunghezza.

Nei climi più caldi, sarà una delizia sempreverde mentre nelle zone più fredde, meglio metterlo al riparo in inverno se volete godere delle sua presenza. Il gelsomino cresce meglio in pieno sole o in ombra parziale e ama i terreni costantemente umidi. Per dare un tocco di classe, piantate il gelsomino in zone molto frequentate (ad esempio vicino alla porta d’ingresso o in un vaso sulla terrazza), in modo da poterne apprezzare il profumo durante la fioritura.

5. Caladio

caladium-da-esterno

Che ne dici di piante tropicali da esterno con foglie che sembrano dipinte a mano? Sebbene i caladi fioriscano, vorrai coltivarli per il loro fogliame colorato nei toni del rosso, del rosa, del bianco e del verde.

La forma delle foglie varia da quella a punta di freccia a quella a cuore o ancora a lancia, con dimensioni complessive della pianta fino a 60 cm e foglie lunghe fino a 40 cm. La maggior parte dei caladi ama l’ombra parziale o luce tenue.

6. Curcuma

curcuma-pianta-da-esterno

Non stiamo parlando della spezia dalle mille proprietà, ma della pianta da cui proviene. Queste bellezze tropicali crescono dai 60 cm a 1,50 m di altezza e fino 2 m di larghezza. La curcuma ornamentale evoca immediatamente i tropici ed è caratterizzata da foglie allungate e grandi e da fiori intricati in una varietà di colori.

La maggior parte delle specie di questa pianta predilige il sole non diretto mitigato e l’ombra leggera. Fai attenzione però a non lasciare il terreno eccessivamente bagnato.

7. Alocasia

alocasia-piante-tropicali-da-esterno

Niente supera le dimensioni impressionanti delle alocasia, anche dette “orecchie di elefante”, le gigantesse del giardino tropicale. Con foglie a forma di cuore che possono misurare fino a diversi metri di larghezza, queste piante tropicali da giardino fanno la loro figura e costituiscono uno splendido punto focale per la tua oasi.

Questi bulbi possono crescere dai 3 agli 8 m di altezza ma non è necessario avere un’enorme zona esterna per godere del loro fascino: alcuni tipologie hanno anche foglie più piccole.

8. Calle: piante tropicali da esterno dai mille colori

Le calle sono caratterizzate da foglie larghe, come la maggior parte delle piante tropicali, e vantano anche la loro caratteristica forma di fiore a spirale, molto amata nelle composizioni di bouquet.

giardino-con-calle

Eleganti e scenografiche, le calle sono disponibili in tonalità che vanno dal rosso, al giallo e all’arancione, fino ai classici bianco, viola e rosa. Alcune tipologie hanno foglie maculate che sono un’ottima aggiunta al giardino anche quando le piante non sono in fiore.
Le calle sono resistenti al freddo e sono ottime annuali in vaso in qualsiasi altro luogo.

9. Strelitzia

piante-tropicali-da-esterno

Ci sono poche piante tropicali da giardino più sorprendenti della strelitzia, detta anche “uccello del paradiso” proprio per i suoi fiori di un blu e arancione vibrante che ricordano il profilo di un volatile esotico.

Sempre più apprezzata come pianta da appartamento, la strelitzia può essere coltivata anche all’esterno nei climi più miti. Nelle zone fredde sarà necessario metterla al riparo in autunno e inverno. Predilige un terreno ben drenato e molta luce per la sua sopravvivenza.

 

Pronto a creare il tuo personale angolo esotico? Scegli tra queste piante e di sicuro non sbaglierai.

A proposito di Rita N.

Credo fermamente nel detto "Non si smette mai di imparare". Grazie alla mia passione per il living e il lifestyle, spero di riuscire a condividere nuove idee, dare consigli utili ed incuriosire il lettore.

Vuoi ricevere in anteprima le novità sul mondo dell'arredo giardino?
Allora lascia il tuo indirizzo email qui sotto:

Vedi Anche

fiori autunnali

4 fiori di settembre da piantare sul finire dell’estate

L’estate si è ormai conclusa ma non vuoi rinunciare a vedere risplendere il tuo spazio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *