grigliare

Come fare una grigliata perfetta

Con l’estate, il caldo si fa sentire e non poco. Questo però non frena la voglia di ritrovarsi con amici e parenti, per organizzare pranzi e cene all’insegna del relax e soprattutto del buon cibo. Tra le varie possibilità, organizzare una grigliata è sicuramente l’attività estiva per eccellenza. Che sia fatta in un caldo pomeriggio di agosto o in una limpida sera d’estate, una grigliata viene solitamente organizzata da chi dispone di un ampio giardino, ha una buona abilità manuale e sa dove sistemare gli ospiti. In realtà, è possibile grigliare anche in spazi più piccoli, l’importante è saperlo fare correttamente!

Oggi siamo qui per proporti qualche consiglio su come fare una grigliata perfetta, per attirare e soddisfare pienamente i tuoi cari! Sei pronto? Impara con noi!

In principio fu il BBQ

BBQ

Per sapere come fare una grigliata bisogna partire dalle basi. Ovviamente, per grigliare come si deve bisogna equipaggiarsi a dovere. Partiamo dal barbecue, il vero e proprio protagonista. La scelta in questo campo è vastissima:

  • portatili: ideali se desideri sfamare pochi commensali o se magari vuoi grigliare direttamente in vacanza o in campeggio;
  • stanziali a gas: richiedono la bombola, di grandi dimensioni, veloci e perfetti per grigliare per un buon numero di persone, ideali sei hai già una buona esperienza nel cuocere la carne;
  • a carbonella: tra i più comuni ed utilizzati
Scopri Barbecue a carbonella PORT CAMARGUE

 

Oltre al barbecue, ovviamente, dovrai munirti di tutto il resto dell’occorrente per grigliare nel migliore dei modi. D’altronde, come fare una grigliata senza gli strumenti adeguati? Acquista quindi pinze, palette, forchette e pennello. Questi strumenti sono fondamentali per ungere la carne (pennello) e per girare la carne (utilissime le pinze in questo caso!). La paletta, invece, ti aiuterà a gestire le braci e il calore, per spostarlo in base a dove posizionerai la carne sulla griglia. Chiaramente se usi un barbecue a gas questo strumento non servirà. Non dimenticarti poi delle presine per non scottarti e di un grembiule per non sporcarti.

Dove collocare il tuo BBQ

come fare una grigliata

Una volta acquistato un barbecue, devi decidere dove collocarlo. Questa scelta fa fatta con accortezza: la sicurezza è l’aspetto fondamentale al quale dovrai pensare. Evita quindi di posizionare il tuo BBQ accanto ad un albero o troppo vicino alle piante del tua giardino. Inoltre, se la tua griglia non ha ombra, riparati dal sole con tende parasole o ombrelloni ma fa attenzione a posizionarli distanti da possibili fiamme. Assicurati poi che il tuo barbecue abbiamo un’ottima base d’appoggio e che sia stabile.

Regola il fuoco

braci

Saper gestire il fuoco è di estrema importanza per cucinare al meglio la carne. Se utilizzi la legna, creare tante braci (senza esagerare) è fondamentale. Cerca di tenere il fuoco costantemente accesso, con qualche pezzo di legna. Smuovi le braci con la paletta facendo sì che quelle “nuove” si collochino al di sotto della carne.

Con la griglia a gas, è tutto molto più semplice perché dovrai semplicemente gestire la temperatura della piastra.

Se utilizzi invece una griglia a carbonella, posiziona un pezzo di carta sopra qualche pezzettino di legno sul braciere del barbecue. Componi poi una sorta di piramide di carbonella: così facendo, il tutto prenderà fuoco in modo più omogeneo. Distribuisci poi la carbonella su tutto il braciere. Mantieni ventilate le braci.

Cuoci correttamente la carne

hamburger

Quando sei in procinto di cuocere della carne, parti dal presupposto che non tutto cuoce alla stessa maniera. Per una grigliata non troppo impegnativa ti consigliamo di servire maiale, manzo, pollo, salsicce o spiedini.

Tieni presente che una fetta di manzo dallo spessore medio di circa 2 cm e mezzo dovrà essere cotta per circa 3 minuti per lato, se la si desidera al sangue.

Facciamo qualche altro esempio: 150 g di pollo necessiteranno di circa 7 minuti, una braciola di maiale 8 minuti per lato, un hamburger 5 minuti per lato mentre una salsiccia dovrà cuocere per circa 10/12 minuti. Se hai scelto un filetto di pesce da 250 grammi, andrà cotto per almeno 4 minuti a lato.

Ricorda sempre che nella parte centrale della griglia la carne cuocerà più rapidamente rispetto alle zone laterali. 

Opta per i giusti condimenti

come fare una grigliata

Per darle ancora più sapore, ti consigliamo di marinare a dovere la tua carne prima della cottura. Ciò la renderà più morbida e gustosa al palato. In alternativa, riempi una tazzina di con olio, sale e pepe e dai una pennellata alle tue fette di carne. Posaci sopra anche del rosmarino se ti piace o cuocici insieme della cipolla. 

Per quanto riguarda eventuali salse, non esagerare! Basta poco per soffocare il naturale sapore della carne!

A proposito di Stefano O.

Vuoi ricevere in anteprima le novità sul mondo dell'arredo giardino?
Allora lascia il tuo indirizzo email qui sotto:

Vedi Anche

piante-rampicanti-sempreverdi

5 piante rampicanti sempreverdi per pergole e recinzioni

L’erba del vicino è sempre più verde? La risposta è sì, se nel suo giardino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *