Home / Cura e Manutenzione / Come pulire il divano in tessuto e rimuovere le macchie più difficili
come-pulire-un-divano-in-tessuto-da-esterno

Come pulire il divano in tessuto e rimuovere le macchie più difficili

Quando si possiede uno spazio all’aperto, è più che lecito goderselo in relax grazie a divani, poltrone e altre comode sedute. E quando una cosa viene utilizzata e sfruttata nel quotidiano, si sa, si sporca facilmente.

Pensa a una serata accompagnata da bibite e stuzzichini con famiglia o amici: il danno è presto fatto. Un innocuo momento di disattenzione e il bicchiere di vino viene rovesciato sul tuo amato divano in stoffa.

come-pulire-il-divano-in-tessuto-dopo-una-festa

Ma non solo: ci sono anche eventi che non puoi controllare. Infatti stiamo parlando di mobili da esterno che devono contrastare agenti atmosferici come pioggia e vento. È inevitabile che prima o poi la macchia si formi e che la sporcizia si accumuli tra le pieghe.

Quindi, come pulire il divano in tessuto, i cuscini e la tappezzeria da esterno? Non ti preoccupare, non si tratta di un’impresa così ardua. Basterà avere gli strumenti e gli “ingredienti” necessari per rimettere in sesto i tuoi amati mobili.

Scopri Come pulire le tende da sole con 6 metodi casalinghi in un nostro articolo.

Quando pulire il divano in tessuto da esterno e a cosa fare attenzione

I tessuti di divani e cuscini da esterno sono progettati apposta per resistere a raggi UV, umidità e muffa. Ma col tempo o dopo un un temporale più forte del solito, lo strato protettivo del materiale tende a deteriorarsi.

Perciò, è bene non aspettare la fine della bella stagione o la formazione delle macchie per lavare tutta la tappezzeria. Per quanto sia giusto procedere subito alla rimozione della chiazza di turno, è meglio abbinare anche una pulizia ordinaria per evitare accumuli di polvere e sporco.

La pulizia ordinaria

Partiamo con un compito piuttosto semplice. Minimo un paio di volte la settimana, spolvera bene le superfici dei tuoi arredi da esterno. A causa del vento e dello stretto contatto con la natura, la polvere si deposita con molta più frequenza sulle stoffe e si infiltra facilmente tra le fessure dei cuscini. Puoi risolvere velocemente il problema grazie ad una spazzola asciutta morbida oppure con un aspirapolvere dotato della giusta bocchetta.

come-pulire-il-divano-in-tessuto-con-aspirapolvere

Passiamo adesso al lavaggio vero e proprio. Se hai dubbi su come pulire il divano in tessuto o altre tipologie di sedute, verifica innanzitutto se i cuscini sono sfoderabili. In questo caso, un lavaggio ogni tanto in lavatrice a bassa temperatura è sufficiente. Utilizza un detersivo delicato e non aggiungere l’ammorbidente o altri additivi aggressivi in modo da non rovinare lo strato impermeabile del tessuto. Infine, lascia asciugare all’aria ed evita l’asciugatrice.

Per pulire invece un divano in tessuto non sfoderabile basterà spruzzare sulla superficie una miscela di acqua e sapone neutro. Con l’aiuto di una spugna strofina delicatamente la superficie ed infine risciacqua.

come-pulire-il-divano-in-tessuto

Pulire le macchie da un divano in tessuto

Una volta che hai ben chiara la manutenzione ordinaria dei tessuti, puoi passare alla rimozione di macchie specifiche. La tua seduta in tessuto posizionata all’esterno è esposta a molte più tipologie di macchie che tratti solitamente all’interno della tua casa. Infatti spesso sono chiazze più resistenti e difficili per cui è importante fare un trattamento pre-lavaggio.

Vediamo insieme tutti i tipi di macchie nello specifico.

Rimuovere la resina dai tessuti

come-pulire-il-divano-in-tessuto-dalla-resina

La linfa è un tipo di macchia tra le più difficili da rimuovere. È importante pretrattare l’area con uno di questi prodotti:

  • Smacchiatore specifico
  • Acquaragia
  • Alcol a 90°
  • Essenza di trementina

Scegli una delle 4 opzioni e applicala con un batuffolo di cotone imbevuto sulla resina. Lascia agire per circa 15 minuti e lava abbondantemente con sapone di Marsiglia, una spazzola e acqua tiepida. Se la linfa ha lasciato un alone, utilizza della candeggina delicata per rimuoverlo.

Eliminare le macchie d’erba

Si sa, ai bambini piace correre e rotolarsi nel prato. Con il rischio però che l’erba che rimane loro attaccata, una volta che si saranno seduti sul divano da giardino, macchierà i cuscini.

come-pulire-il-divano-in-tessuto-dalle-macchie-d'erba

Se la macchia è fresca, potrebbe bastare una spazzolata con alcol o sapone di Marsiglia per eliminarla. Invece nel caso persista, lascia agire sulla chiazza una pasta di succo di limone e bicarbonato. Potrebbe volerci più di un tentativo, ma alla fine la macchia scomparirà. 

Togliere la muffa dai tessuti da esterno

Non è così raro trovare della muffa che si annida tra pieghe e cuciture dei cuscini. Soprattutto se il tessuto non è particolarmente impermeabile o se la seduta si bagna spesso; basta pensare ai lettini ogni volta che ci appoggiamo appena siamo usciti dalla piscina.

Come pulire il divano da esterno per rimuovere la muffa? Appena ti accorgi del fatto, isola subito il cuscino della seduta sulla quale la muffa sta vivendo. Così facendo eviterai che contamini il resto del mobile.

Dopodiché applica del detersivo sulla porzione di tessuto e spazzola leggermente. Lascia in posa per circa 15 minuti e lava ad una temperatura tollerabile dalla tipologia di stoffa. Anche in questo caso utilizza della candeggina delicata per rimuovere l’alone rimasto.

Come pulire la pipì dal divano in tessuto

come-pulire-il-divano-in-tessuto-dalla-pipì-di-cane

Con un bambino piccolo o un animale domestico, purtroppo questi inconvenienti possono capitare. L’importante, come in tutti questi casi, è agire velocemente. Ecco i procedimenti da seguire:

  1. Asciuga il più possibile con degli strofinacci di cotone
  2. Cospargi del bicarbonato sulla zona incriminata e lascia riposare fino a quando avrà assorbito l’urina. Possono volerci anche più di 2 ore.
  3. Rimuovi il bicarbonato
  4. Lava la superficie dei cuscini con una miscela di acqua e sapone neutro

Escrementi di uccelli

Speriamo che non succeda mai. Invece un giorno, usciamo in giardino per goderci un po’ di tempo all’aria aperta sul nostro divano ed eccolo lì, che ci aspetta: l’escremento di un uccellino. Se la tua seduta è completamente esposta, magari ti sarà già capitato di trovare un regalino da parte di un uccello sul cuscino.

come-pulire-il-divano-in-tessuto-dagli-escrementi

In questi casi, puoi procedere in due modi: lasciare che si asciughi o levarla immediatamente. Se lascerai seccare l’escremento sarà poi molto facile rimuoverlo con una spazzola a setole rigide.

Invece nel caso tu voglia pulire immediatamente, utilizza un vecchio coltello o un oggetto rigido e sottile (come una carta di credito) per asportare il liquame. Per trattare la macchia utilizza del detersivo, risciacqua abbondantemente e infine rimuovi l’alone con della candeggina delicata.

Macchie grasse e oli

Per pulire macchie grasse o oleose dai cuscini, il vecchio trucco del borotalco va benissimo. Appena ti accorgi del misfatto, applica una manciata di borotalco e lascia che la sostanza assorba tutto l’olio in eccesso. Una volta tolto il borotalco, lava con detersivo e acqua e lascia asciugare.

 

La manutenzione di un mobile in tessuto (soprattutto se da outdoor) mette sempre un po’ di agitazione. Ma come hai potuto vedere con i giusti prodotti e strumenti anche la macchia più resistente se trattata in tempo sarà facile da rimuovere. 

Se sulla pulizia dei tessuti sei già un esperto, leggi il nostro articolo Come pulire i mobili da esterno di altri materiali come plastica e legno.

Speriamo che questo articolo su come pulire il divano in tessuto da esterno ti possa essere stato utile e facci sapere se anche tu hai qualche trucchetto per trattare i mobili in stoffa.

A proposito di Rita N.

Credo fermamente nel detto "Non si smette mai di imparare". Grazie alla mia passione per il living e il lifestyle, spero di riuscire a condividere nuove idee, dare consigli utili ed incuriosire il lettore.

Vuoi ricevere in anteprima le novità sul mondo dell'arredo giardino?
Allora lascia il tuo indirizzo email qui sotto:

Vedi Anche

orto-in-autunno

Orto in autunno: come curarlo e cosa piantare

In autunno diventiamo tutti più pigri. Preferiamo trascorrere le serate in casa al calduccio, nei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *