Come scegliere il miglior lettino prendisole per un’estate di relax

Se l’estate vi fa venire voglia di rilassarvi all’aperto, magari con una rivista e una bibita fresca, o di stendervi al sole per prepararvi la tintarella questo è l’articolo per voi: vi daremo qualche consiglio per scegliere il lettino prendisole perfetto per il vostro relax! In spiaggia, in giardino o anche in terrazza sono i compagni ideali di sonnellini solitari sotto l’ombra, partite a carte in compagnia o per mettersi in pari con la propia serie preferita.

Vi sorprenderà scoprire l’ampia varietà in materia di lettini prendisole, dai classici modelli in resina a quelli in wicker o legno, che soddisfano anche i gusti più raffinati.

Un lettino prendisole per i gusti più eleganti

Come dicevamo il lettino prendisole non dev’essere necessariamente quello classico in resina bianca (o verde), ce ne sono alcuni dal design moderno e chic che si adatteranno alla perfezione al vostro terrazzo urbano!

La linea Serendipity, per esempio, propone dei lettini in polietilene dai colori brillanti con un bel design che richiama le onde del mare, per accogliere con stile il vostro relax. Lo schienale è modulato per dare il corretto sostegno a schiena e zona lombare ed è prodotto con lavorazione stone, che gli conferisce una texture particolare.

lettino prendisole serendipity

 

È un lettino molto versatile in quanto può essere utilizzato da solo, completo di ruote e braccioli, anche in versione galleggiante, o con l’apposito sostegno in alluminio, che lo trasforma in una bella seduta di design per uso interno.

Scopri i lettini prendisole Serendipity

 

Altri lettini che fanno la loro figura in giardino o a bordo piscina sono sicuramente quelli in wicker. Leggeri e comodi grazie allo schienale regolabile danno un bel look naturale ed elegante con la seduta in wicker sintetico intrecciato sul telaio in alluminio. Entrambe le componenti vengono sottoposte a specifici trattamenti che rendono i lettini resistenti ai raggi UV, in modo che potrete godervi la stagione senza preoccuparvi di rovinarli.

I loro vantaggi?

  • Il modello Sapri è impilabile per un facile stoccaggio.
  • Il lettino Springfield è dotato di ruote, per essere spostato con facilità, in più è lungo ben 201 centimetri, una caratteristica interessante per i più alti!
  • Limoges infine ha un design originale ed elegante che lo rende un pezzo d’arredo.

Per gli amanti del look nature

I lettini in legno hanno la capacità di donare calore a qualsiasi ambiente, adattandosi alla perfezione in giardino grazie al loro aspetto naturale.

In legno di keruing o di acacia, sono dotati di ruote per essere spostati con facilità e sono regolabili, per aiutarvi a trovare la posizione più comoda. Potete accessoriarli con cuscini colorati per un maggior comfort e per dare un tocco divertente e personalizzato al vostro lettino. Alcuni modelli sono anche dotati di tavolini laterali estraibili per avere sempre a portata di mano tutto ciò che vi serve.

lettino prendisole in legno ginestra

Il legno utilizzato è sempre molto resistente agli agenti atmosferici ma, come tutti gli arredi in legno (in quanto materiale vivo) può subire alterazioni al suo colore con il tempo. Niente paura però, basterà un trattamento con gli appositi prodotti per riportarlo allo splendore originario.

I lettini Aloe e Marbella sono composti di tre moduli regolabili per un comfort assicurato e hanno ripiani estraibili per non doversi più alzare, mentre Ginestra ha lo schienale regolabile in cinque posizioni.

Gli intramontabili (ed economici)

E arriviamo ai più classici dei lettini prendisole, quelli in resina e in alluminio. Sono le soluzioni più economiche, e forse le più pratiche, per arredare terrazzi, giardini e bordo piscine. Leggeri e maneggevoli sono entrambi materiali resistenti e di facile manutenzione.

I lettini prendisole Stella di mare, per esempio, (in due versioni, con braccioli stondati o dritti) garantiscono comodità grazie allo schienale regolabile e, in più, si trasformano in una compatta poltrona o si ripiegano completamente per essere riposti in poco spazio.

 

Se non vi piacciono i lettini tutta resina un buon compromesso è lo Smeraldo Tex che si differenzia dagli altri perché costituito da un telo in tessuto idrorepellente e traspirante fissato su telaio in resina. È una soluzione a metà strada tra i modelli in resina e quelli in alluminio, ha lo schienale regolabile ed è accessoriabile con il parasole, indispensabile per proteggersi dai caldi raggi solari nelle ore centrali della giornata.

smeraldo tex

 

Per concludere non potevamo non menzionare i super classici lettini prendisole in alluminio, leggeri e colorati, sono un’altra soluzione molto economica e salvaspazio.

Che ne dite, vi abbiamo fatto venit voglia di mettervi comodi? Com’è il vostro lettino preferito?

A proposito di Danilo

Vuoi ricevere in anteprima le novità sul mondo dell'arredo giardino?
Allora lascia il tuo indirizzo email qui sotto:

Vedi Anche

tinozza in legno

Come realizzare il tuo angolo di pace con le tinozze da esterno

Le tinozze da esterno hanno una storia millenaria e oggigiorno è ancora possibile beneficiare dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *