manutenzione giardini

Come curare il giardino per prepararlo alla primavera

La primavera è il momento migliore per godersi il giardino di casa, perfetto per divertirsi e rilassarsi all’aria aperta. Il pazzo clima di questo periodo è però carico di elementi come piogge, gelo, insetti che potrebbero rovinarlo o addirittura renderlo inutilizzabile. Come puoi evitare che questo accada? Per rispondere a questa domanda, vediamo insieme quali sono le azioni più importanti da svolgere per curare il giardino o il tuo spazio verde.

Pulisci gli attrezzi da giardinaggio

attrezzi da giardinaggio

Controlla bene che tutti i tuoi attrezzi siano già pronti all’uso e, se necessario, puliscili per bene (puoi seguire i nostri consigli sulla cura degli attrezzi da giardino al riguardo). Così potrai preservarli, risparmiare a lungo termine e preverrai la diffusione di germi, batteri, funghi e malattie. Se utilizzi abitualmente degli strumenti da potatura come ad esempio delle cesoie, assicurati che siano sempre affilate. In questo modo saranno sempre perfette dal punto di vista delle prestazioni e più facili da usare.

Elimina rametti e foglie secche

eliminare foglie secche

Un primo importante passo da svolgere durante la manutenzione del proprio spazio verde è togliere tutti i rametti, le foglie secche e altri detriti che si sono accumulati su prato e aiuole durante le stagioni più fredde.

Secondo Chris Lambton, giardiniere professionista e progettista del paesaggio: “con l’arrivo della bella stagione iniziano a spuntare i bulbi primaverili, quindi rimandare troppo quest’azione significherebbe rischiare di calpestarli nella fase più delicata della loro crescita e di conseguenza danneggiarli in modo irreversibile”. Inoltre, se nel tuo giardino hai anche degli alberi o dei cespugli, effettua lo stesso procedimento anche su di essi e, se necessario, pota i rami secchi e quelli spezzati.

Controlla i sistemi di irrigazione

strumenti per innaffiare

Fai attenzione che tutti gli strumenti che usi per innaffiare il prato e le piante siano perfettamente funzionanti. Se utilizzi degli impianti di irrigazione (manuali o automatici) controlla che le canne dell’acqua non presentino dei tagli, che i tubi collegati all’impianto idrico non abbiano delle perdite. Se necessario sostituisci eventuali parti danneggiate o usurate. Per evitare intasamenti effettua la pulizia di tutti i filtri presenti all’interno dell’impianto. Infine avvia un ciclo di prova per verificare che tutto funzioni in modo corretto.

Caccia via i parassiti del giardino

Durante le stagioni più fredde alcuni parassiti potrebbero scegliere il tuo giardino come luogo in cui passare il letargo, andandoti poi a causare un sacco di problemi in primavera e in estate. Lumache, formiche e acari (per citarne solo alcuni) potrebbero causare danni significativi alle piante e ai fiori. Senza contare gli insetti che potrebbero risultare fastidiosi per l’uomo, come ad esempio le zanzare e le vespe. Per eliminarli rapidamente potresti utilizzare delle delle trappole o dei prodotti antiparassitari. Se il problema persiste ti consigliamo di contattare il prima possibile un professionista specializzato.

Scopri le nostre trappole per insetti

La prevenzione prima di tutto

Ovviamente per curare un giardino non basta svolgere determinate azioni solo a ridosso della primavera. Quindi pianifica i controlli che servono durante tutto l’arco dell’anno e in caso di problemi effettua subito gli interventi necessari, senza rimandare. Alcune attività che puoi programmare sono ad esempio la pacciamatura sul giardino, (inizio autunno), la concimazione (da svolgere quattro volte l’anno, con intervalli di tre mesi) e l’eliminazione di eventuali ristagni d’acqua (tutto l’anno o comunque nei periodi con maggiori precipitazioni).

 

Insomma, come avrai certamente intuito la manutenzione del giardino è una grossa responsabilità, ma allo stesso tempo può dare davvero delle belle soddisfazioni. Tu cosa hai fatto fin ad ora per tenere in ordine e pulito il tuo giardino? Quali sono le difficoltà che hai riscontrato maggiormente? Condividi con noi la tua esperienza scrivendo un commento qui sotto.

 

A proposito di Marco C.

Alcuni mi chiamano "l'esploratore del web". Cerco e scavo con attenzione nel mondo digitale (e quello reale) per trovare risorse valide e condividere così informazioni utili, chiare, precise e sopratutto affidabili.

Vuoi ricevere in anteprima le novità sul mondo dell'arredo giardino?
Allora lascia il tuo indirizzo email qui sotto:

Vedi Anche

Superbonus 110: come funziona ed esempi pratici

Abbiamo già parlato del bonus verde e del bonus ristrutturazione per il 2020, ma quest’anno, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *