casa giardino provenza
photo by Morgan Palun

Il giardino provenzale: la guida completa

Visitando il sud della Francia ti sei imbattuto in un territorio collinare simile alla nostra Toscana, con campi di lavanda, olivi e distese di vigneti che al sol ricordo ti creano subito una profonda nostalgia di una vacanza davvero indimenticabile. Ora vorresti ricreare nel tuo giardino gli stessi colori e profumi dell’amata Provenza, ma come fare? Te lo diciamo noi! Grazie a questa semplice guida ti daremo tutte le indicazioni e i consigli necessari per donare al tuo giardino uno stile provenzale.

Le basi di un giardino provenzale

Partiamo dalle basi e citiamo subito gli elementi essenziali che ti permetteranno di creare il tuo giardino provenzale. Considera che:

  • Il tuo giardino dovrà avere una buona esposizione al sole.
  • Utilizzare la ghiaia sarà utile per delimitare la zona del terrazzo o per ricreare sentierini ai bordi dei quali piantare vari arbusti aromatici (lavanda e rosmarino su tutti).
  • Piantare dei cipressi colonnari ti permetterà di sfruttare un elemento architettonico sorprendente, perfetto per contrastare il morbido grigio degli ulivi.
  • Se disponi di un gazebo o di un ingresso ad arco potrai abbellirlo facendo crescere del glicine o della vite.
  • Collocare le tue piante in vasi di terracotta sarà un’ottima e semplice scelta di design, soprattutto se la tua casa ha rivestimenti in pietra.
  • Un terreno in pendenza sarà più fedele allo stile provenzale di uno totalmente pianeggiante. Una delle principali caratteristiche di un giardino provenzale è infatti la presenza di una terrazza nella quale sostare e godersi lunghi pranzi con gli amici.

Arredare il proprio giardino provenzale

tavolo legno
photo by Jose Villa

In un giardino provenzale degno di tal nome dovrà esserci un pergolato (più caratteristico se in ferro battuto), e mobili in legno come ad esempio gazebo, panche sparse qua è là, comode sedie e un grande tavolo per la terrazza. In alternativa, un’ottima soluzione che si sposerà alla grande con le tue piante sarà un mobilio in vimini.

Ricorda un cosa importante: un vero giardino provenzale presenterà pochi mobili ma ben distribuiti. Le tinte pastello sono da preferire, via libera quindi a colori delicati e tenui come il verde salvia, il lilla lavanda o il giallo chiaro. 

lanterna da giardino

Non dimenticare poi l’importanza di una buona illuminazione: lampioni e le lampade da parete creeranno un’atmosfera calda e accogliente al calar del sole, perfetta per sorseggiare vino con gli amici coccolati dalla brezza estiva.

Leggi per approfondire: “Illuminazione giardino: tutto quello che devi sapere!

Quali piante considerare per il tuo giardino provenzale

Ora che conosci gli elementi essenziali e l’arredamento ideale è il momento di scoprire quali sono le piante più caratteristiche di un giardino provenzale. Vediamole insieme:

Lavanda

lavanda Provenza

Questa è la pianta provenzale per eccellenza, essendo il suo colore viola caratteristico della Provenza. Questa pianta in fiore è un vero spettacolo per gli occhi, essa ricopre tutta la zona del sud della Francia e fiorisce solitamente tra metà giugno e metà agosto. Proprio in questo periodo, tutta la regione della Provenza è solita celebrare questo bellissimo fiore con piccole feste di paese in paese, come ad esempio la Festa della lavanda di Ferrasières. 

Glicine

glicine

Il Glicine è molto simile, per tonalità di colore, alla Lavanda. Questa pianta, che si può trovare blu, lilla ma anche rosa e bianca, è tra le piante arrampicanti più amate, sia per i suoi grappoli di fiori che il suo fogliame. Potresti considerare il Glicine per adornare pergolati, tettorie, tronchi o archi del tuo giardino.

Platano

paltano

Questo albero dalle dimensioni monumentali potrebbe essere perfetto se abiti in campagna e disponi di un lungo vialetto. Caratteristico delle località collinari, il Platano presenta foglie molto ampie ed è estremamente longevo con una capacità di vita che arriva fino a 250 anni.

Ortensie

ortensie

Questa pianta presenta meravigliose tinte di rosa, blu e bianco. Grazie all’ortensia potrai abbellire il tuo giardino o il tuo terrazzo, ponendola in vasi di terra cotta o giare. Un suo vantaggio è quello di essere facilmente coltivabile e di richiedere poche cure. Dovrai però potarla una volta l’anno tra gennaio e marzo.

Gelsomini

gelsomino

Il gelsomino tramette sensazioni di delicatezza ed eleganza e i suoi fiori emanano un profumo intenso. Questo rampicante, che cresce molto bene anche in vaso, si sposa alla perfezione con lo stile provenzale e potrà esserti utile per decorare archi in pietra o terrazze.

Petunie

Petunie

Le Petunie sono la pianta ideale nel caso disponessi di un bel terrazzo: i suoi fiori color pastello richiamano infatti moltissimo lo stile provenzale. I fiori della Petunia possono presentare tinte blu, rosa, bianche, viola, azzurre, color crema o lavanda. La sua fioritura è notevole, dura infatti da metà primavera fino ad autunno inoltrato.

Un po’ di ispirazione

Nel caso ti mancasse l’ispirazione per iniziare a creare il tuo giardino provenzale non preoccuparti, ecco per te alcuni dei giardini più belli e famosi del sud della Francia da ricercare online o da visitare direttamente:

 

Château Val Joanis

I giardini di Château Val Joanis appartengono alla cantina Château Val Joanis, situata a ovest della città di Pertuis, nel dipartimento francese di Vaucluse. Questi giardini sono ispirati al maniero provenzale del XVII secolo che si trova sul sito. Pur essendo privati ​​sono aperti al pubblico e sono stati classificati dal Ministero della Cultura francese tra i Giardini notevoli di Francia

Jardin de Brantes

Questo giardino d’ispirazione toscana circonda il castello di Brantes, un maniero del XVIII secolo situato nella città di Sorgues, nel dipartimento francese di Vaucluse. Il giardino di 1,1 ettari di superficie presenta una Magnolia di 200 anni, uno degli esemplari più antichi d’Europa. Anche questi giardini sono stati classificati dal Ministero della Cultura francese tra i Giardini notevoli di Francia.

Jardin de Salagon

Questi giardini sono un parco pubblico e comprendono un museo e un giardino etnobotanico situato nella città di Mane, nel dipartimento delle Alpi dell’Alta Provenza della Francia. Sono inoltre suddivisi in cinque sezioni: giardino medievale, giardino delle erbe, giardino degli aromi, giardino dei tempi moderni e il giardino della quercia bianca.

La nostra guida si conclude qui. Ora tocca a te: prendi la giusta ispirazione, segui i nostri suggerimenti e inizia a creare il tuo giardino provenzale! Buon lavoro!

A proposito di Stefano O.

Vuoi ricevere in anteprima le novità sul mondo dell'arredo giardino?
Allora lascia il tuo indirizzo email qui sotto:

Vedi Anche

veranda

Come arredare una veranda in vista della primavera

Oggi vogliamo darti alcuni consigli su come arredare una veranda, giusto in tempo per poterla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *