Home / Illuminazione Giardino / Impianto elettrico in giardino: tante idee per l’illuminazione da esterno
impianto elettrico in giardino

Impianto elettrico in giardino: tante idee per l’illuminazione da esterno

State pensando di installare un’illuminazione per il vostro spazio esterno? Realizzare un buon impianto elettrico in giardino vuol dire non solo abbellirlo con avvincenti effetti di luce, ma può offrire numerosi vantaggi come ad esempio, una maggiore sicurezza.

Avere uno spazio verde all’aperto in cui potersi rilassare, coltivare qualche pianta oppure organizzare piacevoli serate in compagnia, è sempre una grande fortuna. Migliorarne l’aspetto e la vivibilità, rendendolo anche più sicuro, è sicuramente un aspetto che non va trascurato.

Ecco allora alcuni consigli utili sul tipo di illuminazione da scegliere e su come procedere per l’installazione dell’impianto elettrico in giardino.

Quale sistema di illuminazione da giardino scegliere?

sistema illuminazione da giardino

Quando si sceglie l’impianto elettrico in giardino, bisognerà pensare come prima cosa a come si vuole dare luce al proprio spazio esterno e soprattutto qual è lo scopo finale.

Seguendo quest’ultima logica possiamo dividere i sistemi di illuminazione secondo tre categorie:

  1. illuminazione base: i punti luce vengono installati solo nelle zone principali del giardino;
  2. illuminazione funzionale: i punti luce vengono collocati a distanza regolare in tutta l’area del giardino. Solitamente questo tipo di illuminazione viene considerata come “necessaria” per rendere sicuro e vivibile uno spazio nelle ore serali. Perché siano ben visibili a tutti, è importante illuminare correttamente i vialetti, il patio, la piscina, la soglia della porta d’ingresso e tutte le zone vissute del giardino;
  3. illuminazione scenografica: i punti luce illuminano tutto il giardino con suggestivi effetti di luce.

La scelta del posizionamento dei punti luce dovrà perciò tenere conto del sistema di illuminazione che sceglierete e allo stesso tempo rispondere alle esigenze dei singoli spazi: le possibili soluzioni per lo spazio esterno sono davvero tantissime con ottimi risultati di design.

Illuminazione da giardino: spazio alle idee

illuminazione da giardino

Per illuminare vialetti pedonali o per le auto, potete posizionare dei faretti ad altezza del terreno, ideali per non sottrarre spazio in superficie.

Una valida alternativa sono i lampioncini: disponibili con design e altezze differenti, sarà facile trovare una soluzione in linea con le vostre esigenze e con lo stile di arredamento del vostro giardino.

Scopri i nostri prodotti per l’illuminazione da giardino

 

Per un’illuminazione suggestiva e d’atmosfera, potete lasciare libero sfogo alla vostra fantasia, arricchendo i punti di maggior fascino del vostro giardino con vasi luminosi dalla luce soffusa.

Alcuni punti luce possono essere posizionati anche con scopo decorativo per illuminare gli angoli più suggestivi del giardino, come una piccola fontana, una scultura oppure i lati di una piscina. In quest’ultimo caso, l’illuminazione sarà utile anche per evidenziarne la presenza e per delimitarne i margini.

Non potrà mancare anche un po’ di illuminazione dedicata alle aree di relax e di svago: in questo caso sarebbe meglio scegliere una luce non troppo forte o aggressiva. Meglio piccoli punti luce diffusi per creare un’atmosfera più rilassata e che permetta, in ogni caso, lo svolgimento delle attività all’aperto, dal sorseggiare un drink al leggere qualche bel libro.

Progettazione impianto elettrico in giardino

Per dotare il vostro giardino di corrente elettrica potete seguire due strade: tramite linea aerea oppure con linea interrata.

Il sistema tramite linea interrata consente di non esporre nulla a vista e non occupa spazio sul suolo. Se l’impianto elettrico che intendete installare sarà superiore a 220 volt dovrete realizzarlo adottando particolari misure di sicurezza, mentre per una tensione inferiore a 25 volt tali misure saranno meno restrittive e soprattutto il lavoro meno complicato.

Se il vostro giardino non è ancora predisposto di un impianto elettrico, occorrerà eseguire una serie di scavi. Questi serviranno per inserirvi le tubazioni isolanti e le cassette di derivazione che dovranno contenere i cavi elettrici. I vari punti luce andranno collocati tenendo accuratamente conto del progetto, il quale dovrà essere elaborato da un tecnico abilitato.

Impianto elettrico in giardino: la normativa sull’illuminazione

impianto elettrico in giardino

L’installazione dell’impianto elettrico in giardino può essere affidata alla vostra abilità nei lavori “fai da te” oppure ad un tecnico professionista.

Qualunque sia la vostra scelta, non dimenticate che per la realizzazione di un impianto elettrico (quindi anche quello del giardino) sono previste precise normative che comprendono la certificazione di un elettricista abilitato. In questo modo potrà essere garantita sia la sua sicurezza che la sua efficienza.

Oltre questo primo aspetto, che riguarda l’installazione dell’impianto elettrico in giardino, esistono leggi regionali che regolamentano anche il fenomeno dell’inquinamento luminoso.

Le luci esterne devono illuminare in modo non eccessivo, senza abbagliare e senza “sprechi luminosi” nell’ambiente circostante, cioè quando la luce emessa è rivolta verso l’alto e di conseguenza dispersa.

Le leggi regionali contro questo tipo di inquinamento vietano in generale flussi luminosi con componenti che superano i 90°. Per ovviare a questo problema, basterà installare corpi illuminanti dotati di opportuni sistema di schermatura ed essere correttamente installati.

 

A proposito di Elena M.

Scrivo per condividere la mia passione per l'arredamento outdoor con tante idee e consigli per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *