Home / Arredamento / Tutto quello che c’è da sapere per scegliere la doccia da giardino
Doccia da giardino Interlude by Inoxstyle

Tutto quello che c’è da sapere per scegliere la doccia da giardino

Se ami passare del tempo nel cortile di casa a prendere il sole o a nuotare in piscina sai quanto può essere scomodo dover entrare in casa per usare la doccia o il lavabo ogni volta che vuoi sciacquarti il viso o hai bisogno di rinfrescarti. Se ti sei già trovato in questa situazione l’accessorio giusto per risolvere il problema è una doccia da giardino, ideale per rimuovere velocemente sudore, creme solari o cloro da pelle e capelli, senza sporcare in casa.

Immaginare i vantaggi di una bella doccia da giardino è molto semplice, ciò che è difficile, invece, è capire quale fa al caso tuo! Sul mercato sono presenti diverse varianti, ognuna con caratteristiche e funzionalità differenti che, spesso, possono confondere le idee.
Innanzitutto, per fare chiarezza, vanno distinte le docce da giardino tradizionali, di cui parleremo oggi, da quelle solari (di quest’ultime abbiamo già parlato nel nostro articolo pieno di consigli su come scegliere la migliore doccia solare da giardino). Le docce da giardino tradizionali necessitano di uno o più attacchi idraulici dal basso che, a seconda dei modelli, consente l’erogazione di acqua calda e fredda o solo fredda. In alternativa è possibile installare dei miscelatori a colonna esterni alla doccia
 per fornire anche l’acqua calda.

Ma vediamo cosa c’è da sapere per trovare la doccia da giardino più adatta a te.

Scegli un materiale di qualità

Un aspetto fondamentale nella scelta della perfetta doccia da giardino è la sua composizione. Essendo un elemento da esterno è necessario che il materiale sia di ottima qualità perché resista al caldo estivo, ai rovesci e ad eventuali sbalzi di temperatura notturni. Esistono differenti opzioni che incontrano tutte le esigenze: dalla praticità e semplicità di pulizia, alla resistenza agli agenti corrosivi e, non meno importante, all’economicità del materiale che va ad incidere sul prezzo finale della doccia.

Ecco alcune opzioni:

AISI 316L

Acciaio AISI 316L

È una lega di acciaio inossidabile considerata fra le più resistenti presenti oggi sul mercato. Oltre al Carbonio, l’AISI 316L (da non confondere con il più comune AISI 304) contiene Nichel, Cromo, Titanio, Niobio e Tantalo, elementi che gli permettono di mantenere determinanti proprietà tecniche. Grazie alle particolari caratteristiche di questa lega metallica la doccia acquista una resistenza totale ad ogni fenomeno di corrosione (persino in ambienti marini) e al sale, le garantisce un elevato coefficiente igienico e la rende estremamente semplice da pulire, oltre a donarle una speciale lucidatura a specchio.

AISI 304

Acciaio AISI 304Noto anche come Acciaio Inox 18/10, è caratterizzato da un’elevata resistenza all’azione corrosiva di acqua e calcare. È un ottimo alleato nel combattere la formazione di batteri e di muffe, grazie alla sua elevata resistenza ai depositi di calcare che nel tempo potrebbero facilitare la proliferazione dei batteri e altri microorganismi.

 

Alluminio

AlluminioÈ un metallo duttile dalla colorazione argentata, leggero e molto resistente all’ossidazione. Questo materiale viene impiegato nella realizzazione di moltissime componentistiche e, grazie alla sua elevata diffusione, risulta essere molto economico.

PVC

PVCSi tratta di una resina termoplastica molto resistente all’ossidazione e alla degradazione, privo di componenti tossiche e sicuro per la salute. A differenza di altre resine plastiche, il PVC ha un’alta resistenza al calore ed è per questo motivo che il suo utilizzo è diffuso per la realizzazione di docce da giardino tradizionali e solari.

 

 

 

Scopri tutte le docce da giardino

Le migliori funzionalità in base alle tue esigenze

doccia da giardino DADA S con doccetta mobile e temporizzatore

Ora che abbiamo dato un rapido sguardo alle caratteristiche dei materiali, analizziamo nel dettaglio alcune delle funzionalità chiave delle docce da giardino che possono avere un ruolo decisivo nella scelta del modello ideale.

  • Doccetta mobile con deviatore: è particolarmente utile per rimuovere lo sporco da zone specifiche del corpo che sarebbero più difficili da pulire con il getto del soffione principale.
  • Lavapiedi: a volte è sottovalutato, a causa della sua posizione nella parte inferiore della doccia, tuttavia diventa un alleato insostituibile, ogniqualvolta si decide di entrare in acqua dopo aver trascorso del tempo in giardino o in spiaggia. Rimuove velocemente lo sporco senza l’obbligo di fare una doccia completa, per poi tuffarsi in piscina senza il timore di contaminare l’acqua.
  • Temporizzatore: è un dispositivo che permette l’erogazione regolata di acqua ad intervalli di tempo prestabiliti. Questo sistema elettronico viene spesso utilizzato nei luoghi pubblici, come SPA, zone balneari e piscine pubbliche con l’obiettivo di evitare gli sprechi d’acqua. Questa tecnologia, tuttavia, viene impiegata anche nei modelli ad uso privato per combattere il dispendio di risorse idriche ed avere così una bassa impronta ecologica.

 

Una menzione particolare meritano gli accessori per le docce da giardino, sempre utili per completare l’opera.

Il piatto doccia, per esempio, è molto pratico per creare un’area pulita su cui poggiare i piedi mentre usi la doccia. Anche in questo caso, sono disponibili varie opzioni, alcune pensate per modelli specifici, altre generiche che possono essere installate con ogni tipo di doccia. I piatti sono realizzati in PVC, in molteplici colori e motivi e sono disponibili anche con effetto legno, ideali per chi desidera realizzare uno spazio outdoor che si integri perfettamente con l’ambiente circostante.

Un altro accessorio molto richiesto è la copertura per la doccia, utilissima per tenere la doccia coperta e al sicuro anche durante l’inverno.

Scopri tutte le docce da giardino

Struttura e design

Una volta che ti sei fatto un’idea del materiale e delle funzionalità a cui non puoi rinunciare arriva la parte più divertente: selezionare il design. Per aiutarti nella scelta, individua per prima cosa la location ideale dove vorresti installare la doccia. Se hai una piscina può risultare scontato decidere di collocare la struttura a bordo vasca o negli spazi contigui ad essa, tuttavia se hai a disposizione parecchio spazio potresti valutare anche la realizzazione di una zona ad hoc più riservata.

Una volta stabilita la superficie utilizzabile, il secondo passo è la selezione del modello che si incastri perfettamente all’interno della cornice predisposta.

Come anticipato, esistono diversi modelli e tipologie ma, per il nostro articolo, abbiamo voluto dare spazio a prodotti made in Italy che esprimono la qualità e l’eccellenza del nostro paese.

Doccia da giardino Preludio by Inoxstyle

Le docce Inoxstyle, per esempio, prediligono le forme arcuate, protese verso l’alto, simili ai rami di un albero alla ricerca del sole. Le linee sono molto morbide e continue, senza interruzioni o elementi di disturbo. Il corpo unico, privo di saldature crea una struttura semplice, ma allo stesso tempo complessa che trasmette un senso di pace e serenità.

Il modello di punta, Preludio è una doccia da esterno a due bracci le cui linee ad arco compongono una vera e propria scultura, dal fascino elegante e naturale.

Caratteristiche:

  • Materiale: acciaio AISI 316L
  • Colore: lucidatura a specchio
  • Dotazioni: doccetta mobile a telefono con deviatore, miscelatore colonna per acqua calda/fredda (solo in alcuni modelli)
  • Accessori: copertura per doccia
Scopri le docce Inoxstyle

 

Doccia da giardino YIN e YANG by Arkema

Le docce Arkema, d’altro canto, sono caratterizzate da forme semplici, perfette per gli spazi outdoor. La forma tubolare assicura una struttura compatta senza occupare troppo spazio.

In particolare Funny è una doccia da giardino dal design pulito e curato in ogni minimo dettaglio. Esprime semplicità e modernità, mentre i colori sgargianti la rendono giovane e adatta ad ogni tipo di ambiente. È disponibile in due versioni: Yin dal design dritto e Yang dalla forma curva.

Caratteristiche:

  • Materiale: alluminio o PVC
  • Colore: diverse colorazioni piatte (antracite, sabbia, arancio, fuxia, verde, rosso, violetto, blu) e nuove colorazioni metalliche (smeraldo, perla bianca, zaffiro, rubino, oro rosa, perla nera e oro satinato)
  • Dotazioni: doccetta mobile, lavapiedi e temporizzatore (a seconda dei modelli)
  • Accessori: piatto doccia in PVC colorato o effetto legno
Scopri le docce Arkema

 

Doccia da giardino Dino by Myyour


Le docce Myyour infine conferiscono una forte personalizzazione del giardino e del bordo piscina. Dyno, per esempio, è una doccia corposa che richiama proprio le fattezze di un dinosauro. La sua particolare forma moderna ed innovativa e la diversa gamma di colori disponibili con finitura goffrata o lucida, donano alla struttura una forte personalità.

Caratteristiche:

  • Materiale: PVC
  • Colore: varie colorazioni
  • Dotazioni: miscelatore e temporizzatore (a seconda del modello)
  • Accessori: piatto doccia rivestito in ABS con film acrilico e profili per trattenere la sabbia
Scopri le docce Myyour

 

In conclusione, qual è la doccia da giardino ideale? Se sei arrivato fino a qui speriamo che i nostri consigli ti abbiano aiutato ad individuare il modello che più si avvicina al tuo stile di vita e ai tuoi bisogni!

Ma, se così non fosse, non esitare a scriverci un commento, saremo felici di aiutarti a fugare ogni dubbio e a trovare la doccia da giardino perfetta per te!

A proposito di Giuseppe D.

Condivido la mia passione per il giardinaggio e l'arredamento outdoor per aiutare a realizzare il giardino perfetto.

Vedi Anche

trend arredamento giardino 2019

Trend arredamento giardino 2019: 6 tendenze da cui lasciarsi ispirare

Anno nuovo significa cambiamento, evoluzione e nuove idee da cui prendere spunto per rinfrescare ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *